Coperture

Le coperture per le piscine si suddividono in due aree specifiche:

- le coperture Invernali

- le coperture Estive (isotermiche)

 

Le prime provvedono alla protezione della piscina nei mesi freddi, grazie all’utilizzo di un materiale tecnico ultraleggero, insensibile al gelo, resistente ai raggi U.V., in grado di impedire la fotosintesi di alghe e di resistere alle clorazioni d’urto. La grande resistenza agli strappi garantisce la perfetta funzionalità del sistema di copertura.

Le coperture isotermiche, invece, sono la soluzione ideale per il periodo estivo, in quanto capaci di trattenere il calore accumulato dall’acqua nelle ore del giorno e di mantenerlo durante la notte, evitando l’evaporazione e il raffreddamento dell’acqua. Questo sistema permette di estendere il periodo di utilizzo della piscina fino a due o tre settimane dalla fine della stagione. In questo modo il risparmio energetico - ed economico - è garantito.

 

Ad inizio stagione, nelle piscine scoperte, permettono di innalzare velocemente la temperatura dell’acqua (mediamente da 1° a 3°/giorno) riducendo fortemente l’evaporazione ed il raffreddamento notturno.

Allo stesso modo, a fine stagione la piscina può essere mantenuta a temperatura di balneazione per due o tre settimane in più.

Tutto ciò senza l’impiego di fonti energetiche tradizionali, quindi con un risparmio energetico del 100%.

 

 

Tipologie di Coperture



CERCA